L'ultimo video di YouTube vlogger porta a un nuovo livello il grasso fatuo


L'ultimo video di YouTube vlogger porta a un nuovo livello il grasso fatuo / salute e benessere

La personalità dei social media e il comico Nicole Arbor hanno caricato un video su YouTube intitolato "Dear Fat People". Arbor è ben noto per il suo umorismo schietto e satirico, ma questo video non potrebbe essere più lontano dalla commedia. In effetti, è orrendo e, soprattutto, crudele.

Di Più: Un orribile account di social media è stato dedicato alle celebrità di "fat-shaming"

Se dovessi mettere in pausa questo video per tre secondi senza essere a conoscenza del suo titolo, daresti per scontato che Arbor stia per dare un tutorial su come ottenere un disegno ispirato a Kesha. Tuttavia, ci vogliono solo quattro secondi perché il suo comportamento diventi sempre più crudele e odioso.

"Carissime persone," inizia, "alcune persone sono già arrabbiate con questo video. Che cosa hai intenzione di fare, gente grassa? Che cosa? Hai intenzione di inseguirmi? "

Entro 12 secondi dal parlare, Arbor si è dimostrato un bullo. Ogni parola che usa è offensiva. Ha chiaramente non ha mai lottato con una notevole quantità di aumento di peso o l'incapacità di perderlo.

Caricamento in corso…

Di Più: Il malumore sottile è altrettanto brutto di quello che grassa i grassi?

Il fondatore di ProjectLifesize e vlogger di YouTube di dimensioni più grandi, Meghan Tonjes, si è rivolto al suo canale per rispondere alle ore di video di Arbor dopo la sua pubblicazione. Tonjes è stato portato in lacrime, esprimendo la sua preoccupazione per l'effetto che potrebbe avere su donne e uomini che sono in sovrappeso.

Caricamento in corso…

"Sono davvero arrabbiato per il video di Nicole Arbor", dice Tonjes nella sua risposta. "E non è necessariamente solo il video. È la mentalità che trovo davvero sconvolgente, anche se è fatta per la commedia "satira", che semplicemente non è. Lo trovo davvero dannoso, se sono onesto. "

Tonjes continua: "È così facile andare dietro alle persone grasse, perché ci vuole un sacco di tempo, energie e sforzi per vedere le persone come persone e anche per vederle, persone completamente formate che devi conoscere. è facile mettere le persone in una scatola di cose buone e cattive e guardare qualcuno e pensare semplicemente di sapere tutto quello che hanno mai vissuto o dove sono con il loro corpo o il loro rapporto con il loro corpo ".

Di Più: Insegna ai bambini ad amare i loro corpi, perché i media non lo sono (VIDEO)

Il momento decisivo del video di Arbor è quando conclude che la natura offensiva del grasso-shaming è inesistente, ma invece il fat-shaming è in realtà un'idea geniale per far vergognare le persone sovrappeso in una sorta di epifania consapevole della salute.

"Il fat-shaming non è una cosa" dice Arbor. "La gente grassa ha inventato tutto questo, è la carta da gara senza una gara, un vero e proprio spiacevole malumore, chi l'ha inventato? che hanno cattive abitudini finché non si fermano. "

Tuttavia, ridicolizzare egoisticamente il corpo di una persona è un disagio per il corpo e criticare il corpo di una persona in sovrappeso si dimostra controproducente se sei sinceramente preoccupato per la loro salute.

"Dear Fat People" non è un'espressione di genuina preoccupazione. Questo video non è una buona scusa per l'intrattenimento e ironicamente per Arbor, il suo video definisce il disagio del corpo. È materiale come questo che gira attorno al Web che avanza ulteriormente nel movimento negativo. Se lei avesse davvero voluto esprimere la sua preoccupazione per coloro che soffrono di obesità, questa non era la direzione da prendere. Body-shaming non è uno scherzo. Non iniziare a farlo.