Cosa fare quando un collega ti fa sentire spaventato al lavoro


Cosa fare quando un collega ti fa sentire spaventato al lavoro / impulso

La questione della violenza sul posto di lavoro ha fatto nuovamente scalpore con i recenti omicidi di Alison Parker e Adam Ward, due giornalisti televisivi uccisi da un ex-collega mentalmente instabile in diretta televisiva. È un tragico esempio di ciò che è diventato troppo comune oggi.

La sicurezza dei dipendenti è la priorità più alta per la maggior parte dei datori di lavoro, eppure ogni anno oltre 2 milioni di dipendenti hanno incontrato o assistito a qualche tipo di violenza sul posto di lavoro, secondo il dipartimento del lavoro degli Stati Uniti. Che cosa dovresti fare se sei una violenza sul lavoro o ti preoccupi che il comportamento del collega possa portare a violenza? Di seguito sono riportate alcune linee guida.

Di Più:Ecco come il tuo stato civile può influire sul tuo lavoro

Segnali di pericolo di violenza sul posto di lavoro:

  • Sei stato verbalmente, mentalmente, sessualmente o fisicamente abusato da un collega.
  • Hai ricevuto email o lettere da un collega con minacce, imprecazioni o altre parole o disegni negativi.
  • Tu o altri colleghi si sentono insicuri intorno a questa persona.
  • Sei stato ricattato o minacciato in qualche modo da un altro collega.
  • Hai assistito a un comportamento inquietante, grottesco o violento da parte di un collega.

Di Più: Come gestire 6 conversazioni in ufficio scomode come un boss

È importante che i dipendenti sappiano come segnalare episodi di violenza sul luogo di lavoro o di ostilità, sperando di fermarli prima che aumentino. Ecco alcuni suggerimenti per determinare chi andare a che punto in cui un collega ti fa sentire spaventato.

Quando andare dal tuo capo:

Se sei confrontato in qualche modo con un collega ostile o aggressivo, o se una persona ti fa sentire spaventato o spaventato, devi parlare immediatamente con il tuo capo. Linguaggio osceno o insulti, e-mail o scambi verbalmente violenti, o anche confronti fisici devono essere segnalati immediatamente. Non aspettare, e non pensare che non dicendo nulla, andrà meglio. Non devi lavorare in un ambiente di lavoro ostile, quindi parla con il tuo capo per ridurre il problema prima che peggiori. Se non sei sicuro che il comportamento sia violento, parla comunque con il tuo capo e fagli fare la chiamata.

Di Più:Le donne fanno più degli uomini - a 9 posti di lavoro, comunque

Quando andare alle risorse umane:

Se il tuo capo o il tuo manager non riesce a fare qualcosa per il problema, o pensi che il problema debba essere segnalato e documentato formalmente, vai direttamente al dipartimento Risorse umane. Sono addestrati a gestire queste questioni in modo professionale e confidenziale e possono ricorrere a un ricorso legale, se necessario, se è necessaria una risoluzione. L'esistenza di casi documentati del comportamento del collaboratore può anche aiutare il dipartimento a gestire la situazione rapidamente.

Quando andare alle autorità o alla polizia:

Se hai fatto le precedenti due cose e non vedi cambiamenti nel comportamento o peggiori, vai direttamente alla polizia. Saranno in grado di aiutarti a ottenere un ordine restrittivo o altre misure di sicurezza. Se il tuo collega ha minacciato lesioni fisiche o danni fisici a te, puoi evitare di andare dal tuo capo e dalle Risorse Umane e riferirlo immediatamente alla polizia poiché sta infrangendo la legge. Assicurati di avere documentazione della violenza per eventuali futuri procedimenti giudiziari.

Un luogo di lavoro dovrebbe essere sicuro e privo di violenza e ostilità continua. Se ti trovi di fronte a queste istanze, per favore recita e non aspettare. È meglio essere proattivi nelle situazioni di violenza sul posto di lavoro per prevenire future tragedie.